I “cittadini culturali” siamo noi. L’inaugurazione della nuova Casa di Alma Rosé

Milano, 21 settembre 2017.
In occasione della presentazione dei lavori artistici di riqualificazione delle entrate della Stazione di Repubblica e in collaborazione con Le Belle Arti – Progetto Artepassante, la compagnia teatrale Alma Rosé ha inaugurato il suo nuovo Spazio di produzione artistica presso la Stazione del Passante Ferroviario Repubblica, in P.zza San Gioachimo.

Alma Rosé (premiata dal Sindaco Sala con l’Ambrogino d’Oro 2016) era già una realtà artistica profondamente legata all’anima, alle facce e agli umori della città e dei suoi abitanti e ora in questa nuova sede ha finalmente un luogo “fisico” adatto a ospitare progetti legati al territorio, laboratori, residenze di artisti, letture, corsi, iniziative per bambini, adolescenti e famiglie… tutto questo, e ancora di più, coerentemente con la visione di un’arte legata a doppio filo all’idea di “cittadini culturali”.

C’ero anche io, ovviamente – da amica, da fan, da allieva – all’inaugurazione della nuova sede di Piazza San Gioachimo e voglio far mio l’ottimo auspicio che Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano, ha dedicato quella sera ad Alma Rosé al termine del suo simpatico discorso: anche io, come l’Assessore, auguro alla nuova sede della Compagnia – questo spazio di luce e relazioni nel ventre della città, punto di sosta e ristoro per lo spirito all’interno del Passante milanese – che tutti coloro che da lì, appunto, passeranno… prima o poi vi si fermino. Almeno per un po’.

N.B. Per contribuire a far decollare subito le attività della “Repubblica dell’Arte” di Alma Rosé, visitate la pagina della Compagnia su eppela: c’è ancora tempo per partecipare e aggiudicarsi una ricompensa!

Per continuare a leggere: “La Repubblica dell’Arte porta il teatro al centro di Milano”, dal portale “Felicità Pubblica”.

 

Lascia un commento